Contro l’ebola

Contro l’ebola

Dare parte di quello che abbiamo non vuol dire “rinunciare” a tempo o danaro. Un aiuto a chi soffre è un dono che ci facciamo, una benedizione che protegge la nostra esistenza, una preghiera che sostiene il nostro lavoro, un profondo atto di egoismo per il bene degli altri. Infatti cos’altro può fare chi riceve il tuo sostegno, se non pregare e augurarti che la tua vita proceda felice?
In Burundi per le donne contro l’ebola. Noi ci siamo.

2017-06-16T23:05:29+00:00 15 novembre 2014|0 Comments

Leave A Comment

tredici + 2 =